La Cina spegne YouTube

La Cina non ha paura di internet, assicura il ministero degli Esteri di Pechino. Ma resta il fatto che Youtube è di nuovo inaccessibile ai visitatori cinesi dalla tarda serata di lunedì. La pagina iniziale del popolare sito di videosharing non si apre, oppure invia un messaggio di errore, tanto a Pechino, che a Shanghai o in altre città del Paese. 
  Continua a leggere