ebook in crescita, ma non qui

Spread the love

Oltre 600 milioni di ebook scaricati dai cinesi nel 2010. Mentre in Italia il mercato arranca, una delle più grandi case editrici punta ai Paesi in crescita: Cina, appunto, e Brasile.

 

Boom degli ebook in Cina, secondo la Chinese Academy of Press and Publication (Capp), che ha condotta una ricerca su 19 mila lettori.Nel 2010, cinesi di età compresa tra i 18 e 70 anni hanno letto 613 milioni di libri acquistati sul web. Tra questi, il 23% ha letto gli ebook su smartphone e il 18% su pc.

La popolarità dei libri elettronici in Cina, secondo la Capp, si deve alla facilità di fruizione per i giovani, ma soprattutto ai prezzi accessibili: il download di un ebook costa 0,2 dollari circa. Solo il 16% dei intervistati è interessato ad acquistare una copia cartacea del testo dopo averlo letto in digitale.

 

Lentezza italiana
Previsioni di crescita molto meno rosee in Italia. Per il vicepresidente e amministratore delegato di Mondadori, Maurizio Costa, la vendita di ebook nel nostro paese è “residuale”, ma “in tre-quattro anni arriverà al 10% del mercato”.

In Italia si legge poco su qualsiasi supporto e le strategie commerciali cambiano. “Dieci anni fa – ha detto Costa – Mondadori aveva il proprio baricentro in Italia”, oggi non è più così. “La Francia ci sta dando molte soddisfazioni e abbiamo presenze importanti anche nel Balcani e, con i libri, in Spagna”.

I mercati del futuro? Paesi con alti tassi di crescita, come appunto la Cina, e poi “Russia, India, dove siamo già presenti, e il Brasile, che stiamo guardando con grande attenzione. Guardiamo anche all’Est dell’Asia ed al Sudafrica”.

(celia guimaraes)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *