“Post irrilevante”, Facebook lo blocca

Spread the love

L’allarme è stato lanciato da TechCrunch. Robert Scoble, noto blogger americano appassionato di startup, voleva postare un commento su Facebook in risposta un post scritto da Max Woolf, studente della Carnegie Mellon. Un commento generico, nel quale Scoble si diceva genericamente d’accordo con Woolf.


Quando ha fatto click, ha avuto una sorpresa, questo strano messaggio di errore:

 

 

 

 

 

“Questo commento appare irrilevante o inappropriato e non può essere pubblicato. Per evitare di dover bloccare i commenti, si prega di assicurarsi che essi contribuiscano al post in modo positivo”.

Lo sconcerto del redattore è stato grande quanto il numero di risposte che ha ricevuto quando ha raccontato la storia su Google+ e ha postato tutto il contenuto “bloccato” da Facebook.

TechCrunch promette di tenere d’occhio la questione: si tratta di censura? “Abbiamo cercato Facebook per maggiori informazioni su cosa significhi questa politica, come viene gestita, quali parole o comportamenti specifici si intende filtrare. Aggiorneremo questo post se c’è qualcosa di nuovo e vediamo come la situazione si sviluppa”.

(celia guimaraes, via techmeme)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *