A Natale è di tendenza il viaggio acquistato online

Spread the love

Più che regali, le vacanze: sarà un Natale con la valigia in mano. Più partenze, più prenotazioni online, meno soldi da destinare alle strenne. E per andare sul sicuro, puntare su abbigliamento e accessori

Secondo Confesercenti 16,6 milioni di italiani sono pronti a riempire i trolley per un viaggio nel periodo delle festività invernali, segmento turistico in aumento di circa 3,3 milioni in rispetto allo scorso anno.

In crescita anche il budget medio di spesa a persona per le vacanze: 715 euro (+7% sul 2016). E dopo dieci anni la stima di spesa è superiore al 2007, ultimo anno pre-crisi, quando abbiamo sborsato 694 euro a testa. Quest’anno, il giro d’affari complessivo è atteso sui 2,3 miliardi di euro in consumi turistici.

Quasi la metà delle vacanze di Natale si prenoteranno via internet: lo farà il 47% degli italiani nel 2017. Con le offerte last minute che toccano  l’8% del totale, sempre secondo Confesercenti.  La rivoluzione digitale però non riguarda solo il periodo natalizio: secondo Confcooperative, internet spinge viaggi e consumi durante tutto l’anno e, in Italia, 6 vacanze su 10 ormai si prenotano in rete.

Cordoni della borsa più tirati, invece, per quanto riguarda la spesa per i doni: quest’anno ogni italiano spenderà per i regali 307 euro, soltanto due euro in più dello scorso Natale. E visto che non sono molti soldi, come scegliere la strenna?

I regali più desiderati dagli italiani sono stati elencati nella classifica dell’Osservatorio Compass, società di credito al consumo. In testa troviamo abbigliamento, calzature e accessori, nella lista di oltre sette italiani su dieci (73%), in particolare nella fascia di età compresa tra i 35 e i 44 anni (85%). Al secondo posto i libri (38%), che superano i prodotti di telefonia e i servizi per la cura della persona, entrambi con il 32% delle preferenze. Seguono i prodotti informatici, al  27% in media,  ma tra i più desiderati dai giovani tra 18 e 24 anni ( 41%).

Celia Guimaraes @viperavioa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *